Agenesie Dentali

Agenesie dentali

Agenesie DentaliL’agenesia dentale è la mancanza congenita di uno più elementi dentali.

Le agenesie dentali più frequenti riguardano gli incisivi laterali superiori, i secondi premolari e gli incisivi inferiori.

Il trattamento ortodontico in dentatura definitiva ha come obiettivo quello di creare spazi adeguati alla sostituzione protesica dei denti mancanti o  quello chiudere gli spazi con la sola dentatura naturale (quando possibile).

La scelta dipende dalla

  • morfologia dei denti;
  • qualità dell’occlusione;
  • tipologia facciale.

L’agenesi dentale è una patologia congenita, strettamente correlata a fattori ereditari, che è caratterizzata dall’assenza di uno o più i denti di un individuo, cioè i germi dentali non si formano. Colpisce meno del 5% della popolazione.
È molto associato a pazienti con disturbi sistemici come sindrome di Down, labbro leporino, palatoschisi e altri. L’agenesi è classificata per mancanza di quantità di denti in:

  • Puntuale o ipodontia. Assenza tra uno e sei denti.
  • Multiplo o oligodoncia. Manca più di sei elementi.
  • Anodontia. Assenza di tutti i denti.

La diagnosi di agenesia viene di solito effettuata precocemente, in una delle prime visite dal dentista, tra i due e i tre anni, un mezzo ideale per la diagnosi è la radiografia panoramica.

A causa della relazione ereditaria, è importante sapere che se a un membro della famiglia è stata diagnosticata un’agenesi dentale, vengono prese misure preventive con il resto della famiglia. Una consultazione con il dentista e uno studio radiografico danno luce al problema.

A volte l’agenesia viene diagnosticata quando si è adulti, ovvero quando il dentista nella visita odontoiatrica si accorge che un dente deciduo non è stato cambiato negli anni con il corrispettivo permanente.
L’obiettivo è mantenere questi denti anche se decidui, il più a lungo possibile; Naturalmente solo dopo aver valutato le condizioni degli stessi: il grado di mobilità; rizolisi; occlusione ed estetica. Valutazione importante, che insieme ad altri fattori influenzano la decisione che deve prendere il professionista della salute orale.

Idealmente, sarebbe opportuno tenere (anche da adulti) il dente deciduo in bocca il più a lungo possibile; Tuttavia, in presenza di un processo infettivo, dolore o disagio, è necessario prendere la decisione di estrarlo ed eseguire un intervento protesico / implantare
Il vantaggio di diagnosticare la (e) agenesia (e) in tenera età è quello di consentire una migliore pianificazione del trattamento da seguire: in cui sicuramente si dovrà fare  affidamento a diverse specializzazioni dell’odontoiatria moderna.
Il trattamento , include non solo l’immissione del dente o dei denti mancanti in bocca, ma anche (specialmente se si comincia ad intervenire in giovane età) la guida di eruzione per i presenti, creando o mantenendo così lo spazio per posizionare, al momento opportuno) gli impianti dentali.

Una visita in tenera età, compresi gli studi radiografici, consentono una diagnosi tempestiva di agenesia evitando complicazioni future e predisponendo la crescita per guidare gli spazi necessari occorrenti in futuro.

Il trattamento in questione è molto delicato, per questo è importante che il professionista odontoiatrico (come già puntualizzato), abbia una competenza multidisciplinare anche in altri campi odontoiatrici, come in chirurgia dentale e protesi.

Summary
Agenesie dentali
Article Name
Agenesie dentali
Description
L'agenesia è la mancanza congenita di uno più elementi dentali. Ortodonzia Lucca - Dott.ssa Paola Del Bianco
Author
Ortodonzia Lucca
Publisher Name
Ortodonzia Lucca
Publisher Logo